SUPERBONUS 110%

La gestione secondo ECO NEXT

Il Servizio di ECO NEXT

General Contractor

ECO NEXT opera in veste di General Contractor, ponendosi come referente unico dei Condomini, per la progettazione ed esecuzione dei lavori di efficientamento energetico rientranti nell’agevolazione fiscale prevista dal “Decreto Rilancio” (cd. Superbonus 110%), applicando lo sconto immediato in fattura, a fronte della cessione del credito fiscale spettante al Condominio.

Fornitura di beni e servizi

di completamento agli interventi edilizi, rientranti o meno nel regime del superbonus (wall box ricarica veicoli elettrici, impianti fotovoltaici e accumulatori, defibrillatori, linee vita, verifiche ascensori e messe a terra, ecc.)

Advice

Consulenza a 360° rivolto ad altri General Contractors

Il team di professionisti di ECO NEXT che si occupa di superbonus 110% ha creato una scheda di valutazione dei condomini per oggettivizzare, velocizzare e semplificare le scelte comprendendo immediatamente, dove è possibile o comunque è più opportuno intervenire.

La Normativa

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle  spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, con possibilità di estensione al 31 Dicembre 2022 (proroga nuova legge Bilancio), per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Le nuove misure si aggiungono alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio: il Sismabonus, Ecobonus e Bonus Facciate.
Tra le novità introdotte, è prevista la possibilità, al posto della fruizione diretta della detrazione, di optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi o, in alternativa, per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.

La discontinuità del Decreto

Decreto opera un’azione di discontinuità con le precedenti logiche operative del settore edilizio, offrendo una remunerazione adeguata per gli operatori e consentendo il beneficio del meccanismo del credito di imposta per gli utenti finali, creando quindi un «circolo virtuoso» che motiva tutte le parti interessate e consente la riqualificazione del patrimonio abitativo con esborsi finanziari nulli, o comunque molto limitati e l’annullamento del rischio finanziario sugli incassi ove si operi in osservanza del processo descritto dal Decreto.

Come si ottiene il Superbonus?

Tramite la realizzazione di alcune particolari categorie di opere, tese al raggiungimento di un livello minimo di efficientamento energetico (miglioramento di almeno due classi energetiche). Nell’intervento edilizio da realizzare, potranno essere comprese eventuali opere non rientranti nel beneficio fiscale del 110%, che, nel caso, saranno indicate nello Studio preliminare e riportate con maggiore dettaglio nel Computo metrico estimativo.

 

Interventi TRAINANTI essenziali:

  • Isolamento termico (incidenza superficie opaca disperdente >25% – muri esterni e tetti) – max 40.000 x U.I. (condomini fino a 8 U.I), max 30.000 x U.I. (condomini oltre 8 U.I)
  • Sostituzione impianti termici centralizzati – max 20.000 x U.I. (condomini fino a 8 U.I), max 15.000 x U.I. (condomini oltre 8 U.I)
Interventi TRAINATI il cui bonus è elevato al 110% esclusivamente se eseguiti in concomitanza agli interventi trainanti:

  • Sostituzione infissi esterni con caratteristiche di trasmittanza termica idonee (max € 54.545,00)
  • Impianto fotovoltaico e relativi accumulatori (max € 96.000,00)
  • Colonnine elettriche ricarica auto (max € 1.500,00/cad)

 

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci

Contatta la sede legale di Eco Next, compila il form e inviaci la tua richiesta.